Salta al contenuto

Articoli della categoria ‘Eventi Assemblee’

31
Ott

Soddisfazione e Storia per la Mulattiera

Non possiamo che esprimere soddisfazione per il risultato della giornata dedicata alla nostra antica Mulattiera per Montallegro svoltasi domenica 29. Tante testimonianze raccolte e tante che verranno.

Già dalle ore 9.30 ancor prima che tutti i tavoli informativi fossero allestiti, gruppetti di persone       si sono succeduti per chiedere informazioni. Ciò che ci soddisfa maggiormente poi, è che hanno risposto all’appello Rapallini, Rapallesi, ma anche Foresti e Turisti stranieri, che si sono in seguito uniti a noi nella passeggiata in discesa, illustrativa del percorso.
Ricordiamo che tale giornata è stata organizzata con la collaborazione dell’ Ente Parco di Portofino, perché è in allestimento, con la loro regia, il progetto “Salita al Santuario di Montallegro”, finanziato per la maggior parte dalla Fondazione San Paolo e in parte dal Comune di Rapallo, che coinvolgerà le classi medie dell’Istituto Comprensivo Rapallo, realizzando, oltre all’opportuna segnaletica, posizionamento di pannelli storico informativi, una APP dedicata, un sito altamente documentato, audio guide che prevedono l’utilizzo anche per non vedenti, il tutto in italiano e inglese per diventare anche strumento di promozione turistica.
Proprio perché il tema della giornata ha voluto sottolineare non solo la storicità, ma  che la Mulattiera è di tutti e tutti siamo chiamati a scriverne la storia contribuendo con ricordi e documenti, vorremmo, grazie alla soddisfazione che ci ha dimostrato “Gemma” per averla portata con noi “in mulattiera” con la speciale carrozzina dell’Ente Parco e l’aiuto dei Volontari del Soccorso, l’impegno concreto dell’Amministrazione ad abbattere le barriere architettoniche che impediscono ai disabili di usare la funivia.
La presenza del Sindaco Carlo Bagnasco, del vicesindaco Piergiorgio Brigati, degli assessori Elisabetta Lai e Arduino Maini, nonché di Roberto Bagnasco e l’importante supporto della partecipazione di Renato Barcucci, segretario Consulta Handicap Tigullio insieme ai ragazzi dell’ANFFAS, ci hanno fornito l’opportunità di chiedere questo impegno, insieme a quello di eliminare l’invalicabilità dei pochi gradini che dal piazzale del Santuario fa accedere allo splendido viale che porta al Pellegrino.  Non so se è stato lo spirito della giornata molto condivisa soprattutto durante il pranzo al sacco o l’aiuto della Vergine di Montallegro, ma alle nostre richieste non solo è stato espresso positivo assenso, ma è uscita anche la frase che < i soldi sono l’ultimo dei problemi e si troveranno>.
Con questa promessa dell’Amministrazione, anche noi siamo qui a promettere un’altra giornata dedicata alla Mulattiera che si svolgerà probabilmente verso fine febbraio, primi di marzo in cui auspichiamo siano presenti anche gli studenti , per raccontare in prima persona il lavoro eseguito che dovrebbe concludersi in tale data.

Una specie di avanzamento lavori che sarà illustrato, speriamo nuovamente lungo il viale di Montallegro, magari chissà, riportando quelle antiche bancarelle che allietarono la nostra infanzia, ove oltre ad antichi oggetti della tradizione come la “mezza d’olio”, la merlettaia che eseguiva il pizzo al tombolo, i biscotti “marussin”, la marmellata di sambuco, castagne e nocciole che si sono potuti gustare in questa occasione, ritroveremo anche       i sigàri, le reste di nocciole, le castagne secche, la marmellata di “armuin” (corbezzoli), i formaggi e tanto altro; rispolverando anche quei nomi in dialetto genovese che in questa occasione, Mauro Sergiolini (cresciuto e nato a Montallegro) ha magistralmente adoperato, improvvisandosi guida vissuta lungo tutta la Mulattiera, facendoci anche deviare dal percorso per ammirare una antica “neviera” perfettamente conservata e incantando i partecipanti nel raccontare la storia di una strada, non ancora scritta, ma che per secoli è stata percorsa da chi ne ha scritto di generazione in generazione, pagine di vita quotidianaConcludiamo ringraziando tutti coloro che sono intervenuti e chi, non potendo partecipare, ci ha già contatti per fornirci materiale.
Per chi volesse collaborare: tel. 320 0610660 e-mail a:


appena possibile pubblicheremo una galleria di immagini significative (abbiate pazienza, ma siamo tutti volontari)

20
Giu

La Novena dell’alba … dal 1557

Uno dei più antichi riti riguardanti i “festeggiamenti” della Patrona della Città.
Venerdì 23 giugno, la sveglia per molti suonerà alle 3 di notte (più o meno a seconda dell’età e del passo di ciascuno) per salire, 9 mattine consecutive, al Santuario di Nostra Signora di Montallegro, per fede, per tradizione o solo perchè lo si vuol fare, una scelta così personale e intima che non può essere giudicata da nessuno, sia che si abbia fede oppure no.
Io sarò tra questo piccolo popolo che ogni anno sale, avendo incominciato all’età di 3 anni portata in spalla  in parte dal mio padrino di battesimo.

Ci si conosce tutti anche se mentre si sale è ancora buio… ogni anno si aggiunge qualcuno… ma molti quest’anno non ci saranno, perchè non ci son più o solo perchè lontani o ormai troppo anziani o malati per poterci essere. Per tutte queste persone ho creato  questo video affinchè si possa ancora salire… almeno per un piccolo tratto, tutti insieme.

Nadia Amalia Molinaris

 

31
Mag

Record RED CARPET: una promozione turistica più che azzeccata

Quando è stata proposta questa promozione per inaugurare il nuovo marciapiede della Pagana, l’abbiamo subito condivisa, perchè finalmente fuori dagli schemi e soprattutto indirizzata verso l’obiettivo di dare spazio ai PEDONI anzichè solo agli automobilisti. Probabilmente neppure chi l’ha ideata, si aspettava tanto successo, ma soprattutto non ci si aspettava che il successo si  prolungasse anche per i giorni a seguire. Forse c’era solo da indicare con un “percorso in rosso” ciò che in fondo c’è sempre stato, un percorso da fare a piedi per assaporare angoli di territorio splendidi. Forse il marciapiede della Pagana, finalmente realizzato, ha fatto da “trait d’union” e da volano per incentivare una piacevole passeggiata. Rapallo, S. Margherita, Portofino un percorso di poco più di 8 Km. quasi tutti pianeggiati che il panorama rende ancora più facile ed adatto a tutti. (C’è ancora qualche criticità per i diversamente abili, ma voglio essere certa che si provvederà)
Il decidere di prorogare quindi la permanenza del tappeto rosso sino a settembre, per offrirlo ai turisti estivi,  è quindi  una ulteriore idea vincente. A questo scopo, al fine di dare il mio piccolo contributo personale, ho creato e disegnato questo video che in un minuto circa, vuole invitarvi sul…. Red Carpet. Grazie se gli dedicherate il tempo per visionarlo e magari, perchè no, promuoverlo inviandolo ai vostri amici, passeggiare fa bene e se il passeggiare è anche bello, proviamoci. Ringrazio il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco per aver condiviso questo mio piccolo contributo ed aver autorizzato la sua immagine.
Nadia Amalia Molinaris #lamialiguria

00029

29
Apr

Il RECORD e il SUCCESSO di un…. marciapiede

8,332 km di RED CARPET hanno sancito  il record del red carpet più lungo del mondo, strappandolo alla Germania.

L’inaugurazione di un marciapiede desiderato da tanti anni, il sole, la voglia di festa e soprattutto la promozione turistica, fuori dagli schemi stantii,  hanno proclamato il SUCCESSO. Questa l’ immagine che  a mio avviso, è la più rappresentativa del doppio successo del Red Carpet più lungo del mondo, l’intero marciapiede da Rapallo ai Cavalieri di Malta ed oltre, percorso da un fiume di persone (al di là delle parole); fiume di persone che ha poi proseguito per S. Margherita sino a Portofino ove il Notaio Solimena ha certificato la lunghezza del percorso. Una “Passeggiata Azzurra” da godersi a passo lento, fermandosi magari ogni tanto in uno dei tanti Bar, Pizzerie e Ristoranti lungo il percorso, o magari solo su una panchina ad ammirare l’azzurro e la bellezza della nostra Terra che, attraversandola in auto si sfoca dentro lo specchietto retrovisore o nell’insofferenza degli “stop” accesi davanti a noi.
PIU’ passi – MENO auto – PER VIVERE MEGLIO TUTTI… Provateci, merita! (Nadia Amalia Molinaris)

red3ccc

27
Apr

il RED CARPET più lungo del mondo

Io ci sarò, sabato 29,  perché abbiamo sempre asserito durante le “nostre” Giornate del Camminare PIU’ PASSI-MENO AUTO- PER UNA VITA MIGLIORE- DI TUTTI. E per questi TUTTI, io lancio la mia idea/provocazione : un ECOTICKET  di Euro 10 per ogni passaggio di BUS TURISTICO da destinarsi all’abbattimento delle barriere architettoniche. Pulce (Nadia Amalia Molinaris)
(il costo aggiuntivo sarebbe di 20 centesimi a passeggero)

Il marciapiede della Pagana va nella direzione di una maggiore attenzione ai pedoni e quindi non possiamo che essere contenti, ma ribadiamo con forza che bisogna intervenire con coraggio anche sulla viabilità cittadina con un occhio più attento ai diversamente abili per essere tutti ugualmente abili. A volte non c’è bisogno neppure di spendere molti soldi, basta pensarci. Per questo abbiamo suggerito all’Assessore Maini qualche accorgimento da apportare anche ai marciapiedi appena rifatti. Comprendiamo che in alcune situazioni della nostra Città non sia possibile eliminare le barriere, ma è possibile e, aggiungo doveroso,  individuare percorsi “paralleli” ove anche chi passeggia sulle ruote possa muoversi in autonomia. A solo titolo di esempio il tratto alto del marciapiede di Corso Matteotti che finisce con due gradini per un dislivello,  può essere affiancato da un percorso dove si possa scendere e risalire e raggiungere il passaggio pedonale dal ponte, in sicurezza.

red-carpet-pagana-2-r

Dall’ufficio stampa del Comune di Rapallo:

È iniziato il countdown per quello che si preannuncia come un evento storico: la Camminata di Primavera sul Red Carpet più lungo del mondo, manifestazione targata #lamialiguria e organizzata in collaborazione con i Comuni di Rapallo, Santa Margherita Ligure e Portofino che vedrà, tra i suoi momenti clou, l’inaugurazione del nuovo tratto di marciapiede in via Pagana, opera strategica attesa da oltre cent’anni e di grande importanza dal punto di vista turistico e della sicurezza stradale.

L’appuntamento è per sabato 29 aprile, con partenza intorno alle 11.30 sullungomare di Rapallo, nella zona dei Cannoni, laddove inizia il tappeto da guinnes dei primati lungo oltre 8km, che dalla passeggiataa mare rapallese si snoderà fino a Portofino passando per Santa Margherita Ligure.

Una passeggiata suggestiva, corredata da una serie di eventi collateraliche renderanno l’evento davvero unico, imperdibile e corale: degustazioni gastronomiche di prodotti tipici locali, esibizionisportive, dimostrazioni di pizzo al tombolo, e ancora un simpatico lancio di palloncini completeranno il programma.

Intorno alle 12.30, sul piazzale dei Cavalieri di Malta, si terrà una cerimonia di inaugurazione del nuovo tratto di marciapiede, durante cui il Comitato “ Pieno Sostegno al Nuovo Marciapiede tra San Michele di Pagana e Santa Margherita Ligure” consegnerà al sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco una targa commemorativa dell’evento.

In occasione della “Camminata di Primavera” (con prosecuzione dell’iniziativa nei giorni 30 aprile e 1 maggio) il Consorzio Servizio marittimo del Tigullio effettuerà ritorni con il servizio di linea da Portofino a Rapallo al prezzo speciale di 5 euro a persona (bambini fino a 5 anni gratis) . Il biglietto consentirà anche la discesa a Santa Margherita

8
Apr

Convocazione Assemblea Ordinaria dei Soci 2016-17

A tutti i gentili Soci del Circolo della Pulce,

Oggetto: Convocazione Assemblea Ordinaria dei Soci
Si comunica che l’ Assemblea in oggetto avrà luogo presso la saletta interna del Ristorante Sapore di Mare (Lungomare Vittorio Veneto 32) in data 23 Aprile 2017 alle ore 00,10 in prima convocazione, e  DOMENICA 23 APRILE p.v. DALLE ORE 18:00 IN SECONDA CONVOCAZIONE, per discutere e deliberare sul seguente
ORDINE DEL GIORNO:

  1. Approvazione bilancio consuntivo 01.01.2016 – 31.12.2016
  2. Approvazione bilancio preventivo 01.01.2017 – 31.12.2017
  3. Un anno di Circolo
  4. Varie ed eventuali

Ringraziando tutti coloro che vorranno partecipare personalmente si ricorda a chi non potesse intervenire che potrà farsi rappresentare da altro Socio che ne abbia i requisiti, munito di semplice delega. Si ricorda anche che il Circolo, per tutto ciò che fa, ha come unica entrata il ricavato di contributi volontari e  delle iscrizioni, per questo mi permetto di rammentare a chi non lo avesse ancora fatto, il versamento della quota per l’anno  2017 (Euro 15,00 se unico iscritto – Euro 10,00 se più iscritti dello stesso nucleo famigliare).  Cordiali saluti

Il Presidente pro tempore  (Eleonora Mastellone)

Associazione Culturale Apartitica senza scopo di lucro “CIRCOLO della PULCE” fondata il 04 Giugno 2010 – Rapallo – Via Langano, 32 C.F.: 91043450104

DELEGA di RAPPRESENTANZA e VOTO:

Oggetto: delega.

Io sottoscritto/a (Cognome/Nome Socio delegante) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

impossibilitato/a ad intervenire all’Assemblea dei Soci che si terrà il giorno 23.04.2017 presso la Saletta interna del Ristorante Sapore di Mare – Lungomare, Rapallo –  dalle ore 18,00 alle 22,00

DELEGO

il/la Socio/a. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

a rappresentarmi all’Assemblea stessa e nelle eventuali decisioni conseguenti il punto 4) dell’ O.d.G.

Fin da ora preciso di approvare pienamente il suo operato.

Cordiali saluti.

. . . . . . . . . . . . . . . , lì . . . . . . . . . . . . . . . .

(luogo) (giorno/mese/anno)

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

(firma del Socio delegante o diversa  autorizzazione)

Per convalida

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .(Il Presidente)

N.B.:un Socio può farsi rappresentare, nell’Assemblea, da un altro Socio che abbia diritto al voto

bilancio-2016-2017-circolo-della-pulce-filigrana

 

 

 

riunione direttivo circolo 2

 

2
Apr

Doveva essere solo uno scherzo di 1° Aprile ma…

Doveva essere solo uno scherzo di 1° Aprile ma…

Quando mi hanno invitata  a questo scherzo,  nessuno, sia tra gli organizzatori, che tra gli invitati avrebbe immaginato ciò che poi è successo.

La storia inizia nel 1983 quando Rosanna aveva solo 17 anni e incontrando Filippo si innamorano; ma quando si è così giovani non si sa ancora che la vita spesso divide le persone e,  quell’amore  che doveva essere” per sempre”,  si perde nei loro destini. Nel 2006 però, dopo quasi 24 anni,  Filippo entrando in un bar la rivede ed un caffè bevuto insieme, riaccende quell’amore. Ma 24 anni sono tanti ed allora Filippo, per riconquistare Rosanna,  le  regala uno splendido abito da sposa, una  promessa concreta  di un felice matrimonio. Inizia la loro vita insieme, felici e  innamorati come quando erano ragazzini… Ma ogni volta che Rosanna apriva l’armadio, guardando quel vestito mai indossato, si immaginava come poteva essere la cerimonia di un matrimonio mai celebrato. Così dopo 11 anni di felice convivenza, con la complicità dell’amica Caterina Verderame e in occasione del 1°aprile,  decide di indossarlo in pubblico, organizzando un vero e proprio matrimonio  all’insaputa di Filippo, con tanto di “sindaco” (Cesare Florio) per celebrare le nozze, complesso musicale, testimoni, anelli,  invitati, buffet  e l’immancabile torta nuziale a 5 piani….

Sono le 20 e 45 tutto è pronto in un noto locale della passeggiata a mare, Filippo un po’ in ritardo ed ignaro di tutto arriva, gli invitati tutti in piedi, suona la marcia nuziale e Rosanna, splendida e raggiante come una bambina, fa il suo ingresso in abito nuziale e bouquet. Risate e un lungo applauso agli sposi, ma Filippo in jeans e giubbotto sportivo,  nella sua espressione tra il seccato e lo stupito sembra non gradire; cade il silenzio…  Filippo guardando Rosanna le dice <lo sai che queste cose non mi piacciono e poi un matrimonio è una cosa seria e le cose van fatte per bene…>  oltre al silenzio, scende un velo di tristezza su tutti, Filippo si toglie il giubbotto e indossando al di sotto,  giacca elegante con camicia e cravatta, prende un cuscino di raso bianco da un sacchetto,  si inginocchia davanti a Rosanna,  tira fuori dalla tasca l’anello e pronuncia la più bella dichiarazione di matrimonio che Rosanna potesse sognare e che nessuno tra noi avrebbe mai immaginato…  E già, perché Rapallo in fondo è piccola…  Filippo venuto a sapere dello scherzo ha voluto dire alla sua  Rosanna, con o senza cerimonia, < il nostro amore è “per sempre”>. Noi tutti che eravamo presenti  non possiamo che augurar loro tanta e tanta felicità e questa mia storia vuol essere il mio personale regalo  agli “sposi”.

Pulce  (Nadia Molinaris)

….

filippo2

….

pulce-matrimonio-1-aprile ….

pulce-matrimonio-1-aprile-d

pulce-matrimonio-1-aprile-c

pulce-matrimonio-1-aprile-b

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

foto di Toni Carta e Caterina Verderame

 

 

2
Ott

“AMATRICIAMOCI” … Mangiare fa BENE!!!

DOMENICA 2 OTTOBRE dalle ore 12… a Rapallo, MANGIARE FA BENE !!!
venite in TANTI … noi  e tanti altri amici saremo in Via Mameli pedonale a servirvi : Pasta all’ AMATRICIANA – TORTELLI di MONTEPEGLI – DOLCE – BEVANDA  e tanto CUORE… IL VOSTRO. Grazie vi aspettiamo! (Euro 12 a persona, 6 per i bambini) e finito di servire il pranzo,  vi serviremo i TORTELLI alla NUTELLA (offerta libera) TUTTO il RICAVATO  per  chi ha subito il terremoto in centro Italia.

(C.O.R – Comitato festeggiamenti Montepegli – Associazione A.TRE – Circolo della Pulce – Confesercenti – Lega Navale di Rapallo – Gruppo Storico Rapallo – Proloco Capitaneato )

foto-amatriciamoci

amatriciamoci-doppio2

 

9
Giu

Leggi come Bevi e Parla come Mangi…

INVITO: Domenica 12 giugno, dalle ore 17.30, presso il Chiosco della Musica di Rapallo presenteremo, con un CinCin insieme all’autore Carlo A. Martigli, il libro “La scelta di Sigmund”- dal vino dei Papi al vino che assagerete per l’occasione  e che riserverà una sorpresa. Una presentazione con degustazione, inusuale e simpatica che ha anche come fine una raccolta ad offerta libera da destinarsi al servizio di Guardia Medica Pediatrica del Tigullio. Ricordiamo che tale servizio, molto sentito dai genitori, soprattutto nel periodo delle vacanze estive, viene portato avanti solo grazie al volontariato e finchè le generose offerte ne coprono i costi. Speriamo quindi in una partecipazione numerosa , ringraziando già sin da ora chi sarà presente. Il Circolo della Pulce

martigli di vino 6 invito

12
Apr

Convocazione Assemblea Ordinaria dei Soci

A tutti i gentili Soci del Circolo della Pulce,

Oggetto: Convocazione Assemblea Ordinaria dei Soci
Si comunica che l’ Assemblea in oggetto avrà luogo presso la saletta interna del Ristorante Sapore di Mare (Lungomare Vittorio Veneto 32) in data 27 Aprile 2016 alle ore 00,10 in prima convocazione, e GIOVEDI’ 28 APRILE p.v. DALLE ORE 18:30 IN SECONDA CONVOCAZIONE, per discutere e deliberare sul seguente

ORDINE DEL GIORNO

  1. Approvazione bilancio consuntivo 01.01.2015 – 31.12.2015
  2. Approvazione bilancio preventivo 01.01.2016 – 31.12.2016
  3. Un anno di Circolo
  4. Varie ed eventuali

Ringraziando tutti coloro che vorranno partecipare personalmente si ricorda a chi non potesse intervenire che potrà farsi rappresentare da altro Socio che ne abbia i requisiti, munito di semplice delega. Si ricorda anche che il Circolo, per tutto ciò che fa, ha come unica entrata il ricavato delle iscrizioni, per questo mi permetto di rammentare a chi non lo avesse ancora fatto, il versamento della quota per l’anno  2016 (Euro 15,00 se unico iscritto- Euro 10,00 se più iscritti dello setesso nucleo famigliare).  Cordiali saluti

Il Presidente
Eleonora Mastellone

 Associazione Culturale Apartitica senza scopo di lucro “CIRCOLO della PULCE” fondata il 04 Giugno 2010 – Rapallo – Via Langano, 32 C.F.: 91043450104

DELEGA di RAPPRESENTANZA e VOTO:

Oggetto: delega.

Io sottoscritto/a (Cognome/Nome Socio delegante) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

impossibilitato/a ad intervenire all’Assemblea dei Soci che si terrà il giorno 28.04.2016 presso la Saletta interna del Ristorante Sapore di Mare – Lungomare, Rapallo –  dalle ore 18,30 alle 22,30

DELEGO

il/la Socio/a. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

a rappresentarmi all’Assemblea stessa e nelle eventuali decisioni coseguenti il punto 4) dell’ O.d.G.

Fin da ora preciso di approvare pienamente il suo operato.

Cordiali saluti.

. . . . . . . . . . . . . . . , lì . . . . . . . . . . . . . . . .

(luogo) (giorno/mese/anno)

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

(firma del Socio delegante o mail accompagnatoria di autorizzazione)

Per convalida

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

(Il Presidente)

N.B.:un Socio può farsi rappresentare, nell’Assemblea, da un altro Socio che abbia diritto al voto.

….

BILANCIO 2015 e preventivo 2016

…UNA PICCOLA NOTA: Abbiamo organizzato due eventi e di grande successo, senza scopo di lucro dei quali hanno potuto goderne tutti in modo gratuito, ove anche l’Amministrazione ne ha avuto comunque un ritorno di successo, questi  sono costati in media Euro 2250 cad. ma dove le tasse (suolo pubblico, affissione ecc.)  hanno inciso per ben 1200 Euro, ovvero il 26,67% circa (nonostante il Patrocinio del Comune le dimezzi) . Io credo che quando qualunque Associazione, senza scopo di lucro, organizza un evento (che esuli dalla vendita) di cui TUTTI possono usufruire in modo GRATUITO, dovrebbe essere esentata dal pagamento del SUOLO PUBBLICO e in caso di eventi musicali anche della SIAE  visto che anche l’Amministrazione (qualunque essa sia) ne ha un ritorno di “successo” (Nadia Molinaris)

BILANCIO 2015 e preventivo 2016 rosso

….

UN ANNO di CIRCOLO:

Gennaio 2015/gennaio 2016 (lavoro svolto dal Circolo della Pulce nell’ultimo anno)
1- Dopo l’ottenimento del VINCOLO MINISTERIALE della nostra Mulattiera per Montallegro , abbiamo portato avanti e seguito tutto l’iter riguardante la battaglia dei PANNELLI ABUSIVI sulla stessa Mulattiera (durato 5 anni) che ha richiesto tempo, impegno e tenacia
2- Abbiamo organizzato campagna di raccolta fondi per gli Alluvionati del Tigullio stampando anche cartoline e materiale di sensibilizzazione alla SOLIDARIETA’, raccogliendo quasi 3000 Euro
3- Abbiamo portato e consegnato di persona nelle mani di chi aveva bisogno, le somme, dando un piccolo aiuto a quattro famiglie di Carasco, Leivi e San Colombano (alle quali non era stato dato nulla istituzionalmente) e alla ProtezioneCivile di Carasco- S.Colombano .
4- Siamo scesi al fianco dei residenti Via Rocche di S. Maria al fine di spingere l’Amministrazione a ridurre i tempi burocratici riguardanti il ripristino della loro strada crollata per l’alluvione
5- Ci siamo fatti portavoce del concittadino Giovanni Pernigotti al fine di realizzare, cosa avvenuta, il suo desiderio di rivedere la villa-prigione in cui era stato imprigionato in tempo di guerra a Portofino
6- Abbiamo studiato e pianificato il difficile blocco del TRAFFICO cittadino per organizzare la PRIMA DOMENICA ECOLOGICA e per la prima volta abbiamo fermato in Piazza Cile i BUS turistici, chiuso al traffico tre Vie importanti come Via della Libertà, Corso Matteotti e Corso Italia trasformando il tutto in un evento,da noi coordinato a costo zero per il Comune e con grande successo sia mediatico che di partecipazione
7- Abbiamo dimostrato che si può intervenire sulla VIABILITA’ fermando per la prima volta i Bus turistici in Piazza Cile, chiudendo al traffico tre Vie importanti come Via della Libertà, Corso Matteotti e Corso Italia senza creare criticità e, forti del risultato, abbiamo sollecitato l’Amministrazione a sperimentare diversi percorsi veicolari ripresentando il nostro “piano di sensi unici”
8- Siamo RIUSCITI nell’intento prefissatoci e a giugno sono stati SMANTELLATI i PANNELLI ABUSIVI che deturpavano la nostra storica Mulattiera.
9- Siamo riusciti a realizzare il SOGNO di Giovanni Pernigotti che il 2 luglio ha potuto tornare alla Villa in cui era stato imprigionato, accolto dai nuovi proprietari i Signori Savinelli, accompagnati dal Sindaco di Portofino, il Sindaco di Rapallo e Roberto Bagnasco che ben conosceva i protagonisti della storia
10- Abbiamo denunciato con coraggio la MANCANZA di TUTELA dell’antico Borgo CASE di NOE’ chiedendone al Ministero e alla Regione la sua preservazione e agli Uffici Comunali spiegazioni delle apparenti incongruenze (iter che seguiremo con atti conseguenti e porteremo a conclusione come quello per la Mulattiera)
11- Abbiamo organizzato la giornata “Bambini in Libertà” promuovendo attraverso la socializzazione ed un percorso ludico, la CULTURA delle arti della musica, del disegno e degli antichi mestieri, sensibilizzando ad un diverso stile di vita che preveda sport, una diversa mobilità e cibi a Km. Zero, a costo zero per il Comune e con grande successo sia mediatico che di partecipazione
12- Insieme a Fiab Vivinbici abbiamo spronato (ed ottenuto) l’Amministrazione ad aderire alla “Settimana Europea della mobilità sostenibile” con l’intento che dopo l’adesione si passi anche a fatti concreti sul tema (che continueremo a seguire)
13- Abbiamo organizzato un incontro col Sindaco Carlo Bagnasco, l’Assessore ai lavori pubblici Arduino Maini e il Consigliere Eugenio Brasey sul tema Cultura, al fine tra l’altro, di sollecitare l’Amministrazione a valutare un accorpamento dei due musei, Merletto e Gaffoglio ed una più idonea collocazione e comunque una maggior visibilità, ne è seguito un sopralluogo presso i Musei , le possibili soluzioni sono ancora al vaglio
14- Abbiamo denunciato la grave pericolosità di una “PORTA APERTA” in Autostrada e della mancanza della recinzione
15- Abbiamo sollecitato su richiesta degli abitanti, il ripristino di una importante pedonale di collegamento tra Via Torre Dondero e Via S. Pietro
16- Abbiamo partecipato ad un incontro in Regione invitati dal Dott. Arch. Dino Biondi, Dirigente del Settore Pianificazione territoriale e Tutela del Paesaggio per illustrare la nostra richiesta di salvaguardia degli antichi Borghi che è stata presa in alta considerazione
17- Siamo stati esortati ed invitati dall’ Arch. Pier Paolo Tomiolo, Direttore Generale del Dipartimento, che inoltre ci ha garantito per iscritto, la piena considerazione di quanto richiesto “ di voler cortesemente indicare anche altre situazioni territoriali presenti nel Comune di Rapallo meritevoli di tutela paesaggistica laddove questa non sia già operante”
18- Abbiamo lanciato un appello ai cittadini (che stanno rispondendo) proprio col fine di stendere un elenco di luoghi meritevoli di tutela
19- Da settimane ( ma è ancora prematuro parlarne) individuato un Bando che poteva essere importante per la nostra Città,  stiamo organizzando e partecipando a riunioni, presenti anche rappresentanti dell’Amministrazione e degli Uffici interessati per accedere a finanziamenti a fondo perduto finalizzati alla valorizzazione del Patrimonio Culturale e storico, pratica ancora in itinere
In sintesi: Ambiente, Patrimonio storico culturale, Salute, Abusivismo edilizio, Solidarietà, Ascolto dei Cittadini, Burocrazia, Traffico, Viabilità, Eventi e Cultura. Il tutto con particolare attenzione alla Qualità della Vita e della Città nel SUO INSIEME, senza entrare nella vecchia logica “degli orticelli”.

Qualche immagine di un anno di Circolo:

….

riunione direttivo circolo 2

22
Mar

Auguri di successo al nostro socio fondatore Yasser

<Ormai mi sento un Rapallese e vedere negozi chiusi mi fa soffrire, così ho deciso, nonostante il momento difficile che tutti viviamo, di credere nella nostra città aprendo questo  STORE.
A tutti gli amici che già mi conoscono per il Sapore di Mare porgo questo invito e la gradita presenza sarà per me orgoglio e onore . Grazie. Yasser>

Yasser Ahmed

Con queste parole e l’invito che alleghiamo ed estendiamo a tutti, il nostro Yasser, uno dei  soci fondatori del Circolo della Pulce ci ha comunicato ufficialmente il suo impegno con questa nuova attività che si affianca a quella della sua ormai conosciuta conduzione del Sapore di Mare in passeggiata a mare. Vorremmo aggiungere alcune considerazioni personali: Yasser che dal 1990 vive e lavora a Rapallo ha dimostrato il suo attaccamento e impegno per la nostra città con un silenzio ammirevole, avvocato in Egitto, è arrivato qui a fare il cameriere e poi piano piano  a gestire locali come il Sapore di Mare che tutti conoscono e apprezzano. E’ il primo ad offrirsi con slancio ogni volta ci sia da mobilitarsi per un gesto di solidarietà, nel lavoro e  in amicizia ha dimostrato una limpidezza ed una lealtà ormai rare. Non è un grande supermercato che apre, ma il grande coraggio e impegno di chi, arrivato dall’Egitto, ha dimostrato lavorando e vivendo ogni giorno e in silenzio di essere un Rapallese. Ci auguriamo quindi che in molti siano presenti all’inaugurazione ufficiale sabato 26 marzo in Via Venezia 5 dalle ore 10.00.
e …. da parte di tutto il Circolo non possiamo che augurare a Yasser un GRANDE SUCCESSO

….

invito gate 21- Yasser
…..

yasser nuovo levante 01.04.16 pulce

19
Mar

Costantino Nigra…. a Rapallo è solo una Via ?

<Quando si parla di Storia e Cultura, spesso non si ha un folto pubblico, ma è la storia stessa ad insegnarci che è la nostra Storia a determinare spesso le scelte del nostro presente che sono e saranno un giorno, il nostro Futuro.

A tal proposito e a riguardo della nostra città

c’è un evento… che probabilmente passerà in sordina, che riguarda  un personaggio di alta levatura, condiviso o non, ma che è vissuto e spirato a Rapallo: Costantino Nigra.

In pochi lo conoscono e molti di quei pochi lo conoscono soltanto perché sanno che a Rapallo – S. Michele, c’è una Via con codesto nome, saltata alla cronaca perché si pensava di farci uscire il tunnel per S. Margherita.

Per chi volesse saperne di più su questo uomo che fu diplomatico, politico e uomo di grande cultura, il Circolo della Pulce invita a presenziare alla cerimonia del  2 aprile 2016 che si svolgerà a villa Tigullio alle ore 11,15, da fuori Regione hanno già confermato la presenza una cinquantina di persone, sarebbe bello che ce ne fossero almeno altrettante della nostra Città.

 Il Circolo sarà rappresentato da Emilia Chiaraviglio Barbeschi, nostra associata molto attiva  di cui non tutti  sanno essere stata Console Generale della Liberia e che soprattutto ed anche in questa veste sarà “madrina”

A tutti voi quindi è indirizzato il nostro invito, ringraziandovi anticipatamente
Il Direttivo

qualche notizia su Costantino Nigra e Rapallo
http://www.costantinonigra.eu/carriera/dedicati-a-nigra/celebrazioni-del-50-della-morte.html

Per approfondimenti sul personaggio Costantino Nigra potete consultare questo sito

http://www.costantinonigra.eu/

http://www.treccani.it/enciclopedia/costantino-nigra/

invito circolo per costantino nigra

pulce LEGGE libro COSTANTINO NIGRA

 

 

 

 

 

 

 

un GRAZIE davvero speciale alla nostra instancabile e preziosa EMILIA CHIARAVIGLIO BARBESCHI , che ieri, madrina allo svelamento del busto di Costantino Nigra, presenti le Autorità, NON solo ha rappresentato il Circolo della Pulce e come ex Console, il Corpo Diplomatico, ma si è improvvisata per i numerosi ospiti, “cicerone” tra le vie del nostro centro storico. Ne avessimo… di persone così !!!!  😉 (Pulce 02 aprile 2016)

foto emilia nigra pulce

 

foto targa nigra pulce

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

….

costantino nigra nuovo levante pulce 01.04.16

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

altre  notizie e immagini su Tigullio news

http://www.tigullionews.com/index.php/rapallo/rapallo-ricorda-costantino-nigra-040236128
http://www.tigullionews.com/index.php/rapallo/rapallo-domani-le-celebrazioni-in-memoria-di-costantino-nigra-040136112

 

….

 

 

 

 

9
Feb

La Pulce ed Eleonora Presidente del Circolo, a TELEPACE

Alla domanda <quale sogno per il 2016?> la Pulce risponde < che il nostro Sindaco salvi un altro cane in autostrada così per altri due anni avremo un po’ di pubblicità nazionale per la nostra Città… 😉 > A parte la “doverosa” battuta ironica, la Pulce (Nadia Molinaris) ed Eleonora Mastellone hanno partecipato oggi alla trasmissione in diretta BUON POMERIGGIO delle 14.30,  invitate dalla Redazione in occasione del sesto compleanno della Pulce (replica questa sera alle ore 21.30 su canale 115)
Con una carellata delle  immagini più significative del “lavoro” svolto nell’ultimo anno e rispondendo alla breve intervista è stata sottolineata la concretezza e la tenacia del Circolo  nel portare avanti ogni “battaglia” dalla più piccola alla più grande, sino in fondo. Non titoli ad effetto quindi, per vedere il proprio nome sul giornale, ma impegni da portare sino a conclusione, come quello della rimozione dei pannelli abusivi lungo la Mulattiera del XVII secolo che durò ben cinque anni. Oggi tra l’altro, si vuole salvare con l’ottenimento del Vincolo Paesaggistico l’antico Borgo delle Case di Noè e tutte quelle zone meritevoli di salvaguardia, stesso impegno e si spera stessa vittoria. A tal fine è stato rinnovato l’appello a tutti i Cittadini affinche inviino segnalazioni di luoghi da preservare in quanto il Circolo della Pulce si è fatto portavoce con la Regione Liguria, che si è resa disponibile, impegnandosi ad inviare un elenco. Per tali segnalazioni ricordiamo inviare e-mail ad  o telefonare al 320 0610660
Per finire, rivolgendosi all’Amministrazione di Rapallo, la si è esortata ad avere un po’ più di coraggio, ad andare oltre la manutenzione della Città che è stata programmata (che obbiettivamente è ciò che i cittadini vogliono) e sperimentare ad esempio una nuova viabilità, partendo magari dal “piano dei sensi unici” studiato dal Circolo, per dare veramente una svolta di cambiamento, migliorando di fatto la qualità della vita di residenti ed ospiti.

Sugli eventi di successo organizzati nel 2015, come la Domenica in Libertà e Bambini in Libertà, è stato chiarito che organizzare eventi non è negli obbiettivi del Circolo e che questi volevano essere solo una dimostrazione sia sull’importanza della cooperazione, che sulla  concreta possibilità che si possono studiare e pianificare chiusure di strade, sino a ieri impensabili, come Via della Libertà, Corso Matteotti e Corso Italia, senza creare alcun danno al traffico anzi rstituendo con una Domenica ecologica spazi alla vita di tutti.
….

tele pace

Gennaio 2015/gennaio 2016 (lavoro svolto dal Circolo della Pulce nell’ultimo anno)
1- Dopo l’ottenimento del VINCOLO MINISTERIALE della nostra Mulattiera per Montallegro , abbiamo portato avanti e seguito tutto l’iter riguardante la battaglia dei PANNELLI ABUSIVI sulla stessa Mulattiera (durato 5 anni) che ha richiesto tempo, impegno e tenacia
2- Abbiamo organizzato campagna di raccolta fondi per gli Alluvionati del Tigullio stampando anche cartoline e materiale di sensibilizzazione alla SOLIDARIETA’, raccogliendo quasi 3000 Euro
3- Abbiamo portato e consegnato di persona nelle mani di chi aveva bisogno, le somme, dando un piccolo aiuto a quattro famiglie di Carasco, Leivi e San Colombano (alle quali non era stato dato nulla istituzionalmente) e alla ProtezioneCivile di Carasco- S.Colombano .
4- Siamo scesi al fianco dei residenti Via Rocche di S. Maria al fine di spingere l’Amministrazione a ridurre i tempi burocratici riguardanti il ripristino della loro strada crollata per l’alluvione
5- Ci siamo fatti portavoce del concittadino Giovanni Pernigotti al fine di realizzare, cosa avvenuta, il suo desiderio di rivedere la villa-prigione in cui era stato imprigionato in tempo di guerra a Portofino
6- Abbiamo studiato e pianificato il difficile blocco del TRAFFICO cittadino per organizzare la PRIMA DOMENICA ECOLOGICA e per la prima volta abbiamo fermato in Piazza Cile i BUS turistici, chiuso al traffico tre Vie importanti come Via della Libertà, Corso Matteotti e Corso Italia trasformando il tutto in un evento,da noi coordinato a costo zero per il Comune e con grande successo sia mediatico che di partecipazione
7- Abbiamo dimostrato che si può intervenire sulla VIABILITA’ fermando per la prima volta i Bus turistici in Piazza Cile, chiudendo al traffico tre Vie importanti come Via della Libertà, Corso Matteotti e Corso Italia senza creare criticità e, forti del risultato, abbiamo sollecitato l’Amministrazione a sperimentare diversi percorsi veicolari ripresentando il nostro “piano di sensi unici”
8- Siamo RIUSCITI nell’intento prefissatoci e a giugno sono stati SMANTELLATI i PANNELLI ABUSIVI che deturpavano la nostra storica Mulattiera.
9- Siamo riusciti a realizzare il SOGNO di Giovanni Pernigotti che il 2 luglio ha potuto tornare alla Villa in cui era stato imprigionato, accolto dai nuovi proprietari i Signori Savinelli, accompagnati dal Sindaco di Portofino, il Sindaco di Rapallo e Roberto Bagnasco che ben conosceva i protagonisti della storia
10- Abbiamo denunciato con coraggio la MANCANZA di TUTELA dell’antico Borgo CASE di NOE’ chiedendone al Ministero e alla Regione la sua preservazione e agli Uffici Comunali spiegazioni delle apparenti incongruenze (iter che seguiremo con atti conseguenti e porteremo a conclusione come quello per la Mulattiera)
11- Abbiamo organizzato la giornata “Bambini in Libertà” promuovendo attraverso la socializzazione ed un percorso ludico, la CULTURA delle arti della musica, del disegno e degli antichi mestieri, sensibilizzando ad un diverso stile di vita che preveda sport, una diversa mobilità e cibi a Km. Zero, a costo zero per il Comune e con grande successo sia mediatico che di partecipazione
12- Insieme a Fiab Vivinbici abbiamo spronato (ed ottenuto) l’Amministrazione ad aderire alla “Settimana Europea della mobilità sostenibile” con l’intento che dopo l’adesione si passi anche a fatti concreti sul tema (che continueremo a seguire)
13- Abbiamo organizzato un incontro col Sindaco Carlo Bagnasco, l’Assessore ai lavori pubblici Arduino Maini e il Consigliere Eugenio Brasey sul tema Cultura, al fine tra l’altro, di sollecitare l’Amministrazione a valutare un accorpamento dei due musei, Merletto e Gaffoglio ed una più idonea collocazione e comunque una maggior visibilità, ne è seguito un sopralluogo presso i Musei , le possibili soluzioni sono ancora al vaglio
14- Abbiamo denunciato la grave pericolosità di una “PORTA APERTA” in Autostrada e della mancanza della recinzione
15- Abbiamo sollecitato su richiesta degli abitanti, il ripristino di una importante pedonale di collegamento tra Via Torre Dondero e Via S. Pietro
16- Abbiamo partecipato ad un incontro in Regione invitati dal Dott. Arch. Dino Biondi, Dirigente del Settore Pianificazione territoriale e Tutela del Paesaggio per illustrare la nostra richiesta di salvaguardia degli antichi Borghi che è stata presa in alta considerazione
17- Siamo stati esortati ed invitati dall’ Arch. Pier Paolo Tomiolo, Direttore Generale del Dipartimento, che inoltre ci ha garantito per iscritto, la piena considerazione di quanto richiesto “ di voler cortesemente indicare anche altre situazioni territoriali presenti nel Comune di Rapallo meritevoli di tutela paesaggistica laddove questa non sia già operante”
18- Abbiamo lanciato un appello ai cittadini (che stanno rispondendo) proprio col fine di stendere un elenco di luoghi meritevoli di tutela
19- Da settimane ( ma è ancora prematuro parlarne) inoltre stiamo organizzando e partecipando a riunioni, presenti anche rappresentanti dell’Amministrazione e degli Uffici interessati per accedere a finanziamenti a fondo perduto finalizzati alla valorizzazione del Patrimonio Culturale e storico, pratica ancora in itinere
In sintesi: Ambiente, Patrimonio storico culturale, Salute, Abusivismo edilizio, Solidarietà, Ascolto dei Cittadini, Burocrazia, Traffico, Viabilità, Eventi e Cultura. Il tutto con particolare attenzione alla Qualità della Vita e della Città nel SUO INSIEME, senza entrare nella vecchia logica “degli orticelli”.

8
Ago

BAMBINI in LIBERTA’ oltre i Pastelli e le Note

Domenica 13 Settembre 2015, BAMBINI in LIBERTA’ oltre i Pastelli e le Note

Dopo il grande successo della Domenica in Libertà, come evento conclusivo di quella giornata, vi proponiamo, per Domenica 13 Settembre un’intera giornata dedicata ai nostri bambini: “BAMBINI in LIBERTA’ – oltre i Pastelli e le Note” , con tanti giochi, laboratori, musica, disegno e merenda “sana”, gratis. Tre i temi principali del programma, che si svilupperanno dalle 10,30 alle 18,30 nelle Piazze Garibaldi, da Vico, del Pozzo: “i PASTELLI” – “le NOTE” – “OLTRE i Pastelli e le Note” e poi… tutta una serie di iniziative collaterali in divenire. Mi raccomando venite in tanti e passate voce, perchè i nostri bambini lo MERITANO!
E’ finito il tempo in cui noi mamme ci preoccupavamo di come poter togliere le macchie di erba dagli abiti dei nostri figli che tornavano dai giochi. Oggi tutte le Città ed anche la nostra purtroppo, son diventate per i bambini le Città dei “DIVIETI”: piazzette dove è vietato giocare a pallone, passeggiate ove è vietato usare pattini o monopattini, cortili ove si è arrivati a vietare persino le risate perché considerate “rumori fastidiosi” per chi fa il riposino… e così abbiamo creato “piccoli ghetti” chiamati parchi gioco, spesso più a misura di adulto che di bambino. Anche per questo il 17 maggio scorso creammo l’evento “Domenica in Libertà “ chiudendo al traffico gran parte della Città. Torniamo a riprenderci quella “qualità della vita” che abbiamo barattato con la fretta… i nostri bambini ne hanno diritto! “MADRINA” della giornata la Consigliere Anna Baudino (che sta facendo i salti mortali per farsi finanziare il rinnovamento dei nostri parchi gioco. n.d.a) maggiori informazioni su: www.rapallosifacentro.it
07.08.15 Nuovo lev bambini liberta

13
Giu

Lasciamo il nostro Patrimonio e la nostra Storia ai nostri figli (Mulattiera del XVII sec.)

E’ con immensa soddisfazione che il Circolo della Pulce comunica che in data 09.06.2015 l’Ing. Giorgio Ottonello, Dirigente Ripartizioni 3^ e 7^ del Comune di Rapallo, ci ha dato notizia che anche l’ultimo “pannello” della recinzione sulla storica Mulattiera per Montallegro è stato rimosso. Da oggi quindi la nostra Mulattiera torna a sorridere. Quest’anno i tanti Rapallesi e turisti che la percorreranno, soprattutto in occasione dei festeggiamenti della Nostra Patrona, potranno nuovamente in quel punto, fermarsi a riposare, osservando il panorama unico del nostro Golfo. Ringraziamo in particolar modo la Consigliere Anna Baudino, che ci ha supportato adoperandosi affinchè ciò avvenisse nei tempi più brevi possibili nel rispetto delle sentenze del TAR .
Al di là del dovere di ogni Amministrazione a vigilare e salvaguardare il territorio, è nostra convinzione che anche i cittadini debbano essere occhi aperti, riconoscendo nel “pubblico” un patrimonio “nostro” e agendo affinchè nulla della nostra storia vada distrutto e per questo continuerà il nostro impegno.
( il panorama ritrovato – foto di Ilaria Pastorino)
non ci sono piu.jpgfoto pastorino 09.06.15
dal Secolo XIX lev. 13.06.15 secolo pannello mulattiera pulce 2
12.06.15 Nuovo levante mulattiera pannello pulce
e dal Nuovo Levante