Salta al contenuto

Articoli taggati ‘ponte mobile’

24
Lug

Finalmente! il ponte “intelligente” di rapallo continua a far discutere

Nei giorni scorsi abbiamo chiesto che l’Amministrazione desse spiegazioni sulla chiusura del ponte provvisorio (“Bailey”) di piazza Cile. Riassumendo velocemente i fatti, intorno al 15 luglio sono apparsi alcuni fogli appesi agli angoli di piazza Cile che avvisavano che il ponte provvisorio sarebbe rimasto chiuso le notti tra il 17 luglio e il 18 luglio e tra il 18 luglio e il 19 luglio (una notte che inizia piuttosto presto a Rapallo, visto che la chiusura sarebbe avvenuta alle 19.00!). Poi dopo qualche giorno i cartelli sono diventati qualcuno di più (uno anche all’angolo via Roma-via della Libertà) e sono ancora oggi visibili; i nuovo cartelli avvisano di una chiusura dalle 19.00 del 19 luglio alle 8.00 del 26 luglio: leggendoli si intende quindi che il ponte sarebbe stato chiuso per l’intero periodo, giorno e notte, ma, al contrario, passando di giorno si trovava il ponte completamente aperto, oppure aperto solo per motorini e pedoni (ad esempio, questa mattina alle 9.00 era chiuso alle auto!).
Finalmente l’Amministrazione ha degnato di risposta una richiesta di informazioni e oggi sui giornali si leggono motivazioni e orari della chiusura. Non possiamo, però, esimerci dal protestare, facendo nostro il disappunto di molti cittadini, per i molti aspetti della vicenda che ci paiono molto negativi e denuncianti un incredibile pressapochismo.

Come è possibile che se i cartelli sono sbagliati essi rimangano affissi dal 19 al 23 luglio?
Con che logica sono stati affissi? Sul ponte di via Milano a S.Anna c’è solo il preavviso della limitata portata e della limitata altezza, ma non l’avviso di chiusura. Un cartello è appeso al paletto dei cartelli sull’angolo dell’ultima casa di via Mameli prima dell’incrocio “di Siggi”: chi svolta in via Milano non lo vede, tanto più se giunge dal centro!
E ci si chiede anche come si possano appendere dei cartelli “volanti” in questo modo, senza che su di essi sia riportata la dicitura “Città di Rapallo”, senza l’indicazione di un’ordinanza del Comando di P.M., senza preoccuparsi della loro effettiva visibilità.
Oggi è venerdì e nel tardo pomeriggio ci sarà un forte traffico di ospiti che giungono nelle nostre zone per il week-end: dopo aver fatto la coda in autostrada a causa della nuova rotatoria di piazzale Genova si troveranno in coda in via Milano e via Amendola perchè il ponte provvisorio sarà chiuso dalle 19.00 (ora di punta per il traffico). Possibile che non ci sia un agente che chiuda il ponte alle 22.00? In queste sere ci sono state manifestazioni con chiusura al traffico di varie strade (lungomare, via Roma) per cui il turno serale dei Vigili c’è: non può un agente di questo turno andare a chiudere il ponte più tardi? Inutile dire che a forza di trovare code in autostrada e in città i turisti si stuferanno di venire a Rapallo, anche solo per una cena!
Come è possibile, poi, che nemmeno l’orario 19-08 possa essere rispettato e possa capitare di trovare il ponte chiuso anche oltre questo orario?

Con piacere rileviamo che sono state accolte le sacrosante richieste degli abitanti della zona che giustamente si lamentavano del rumore delle auto che percorrono il ponte provvisorio e che di notte è particolarmente fastidioso, ma proviamo viva amarezza nel vedere con quale pressapochismo sono fatte le cose da questa Amministrazione, nel vedere la bassa considerazione dei cittadini che essa ha, nel vedere che le spiegazioni circa la chiusura sono arrivate 6 giorni dopo, nel vedere la poca elasticità nell’utilizzo degli agenti per cui per comodità del Comando si chiude il ponte alle 19.00 invece che alle 22.00, creando disagi al traffico e a chi deve raggiungere a piedi il quartiere Milano,.

L’amarezza è sincera ed è tanta. Vorremmo intervenire in un dibattito politico di più alto livello, nel quale si costruisca un futuro migliore per la nostra città, ma ci troviamo invece a richiedere il minimo di rispetto dovuto a un cittadino di un Paese evoluto.

Il Direttivo del Circolo della Pulce.

23
Lug

Circolo Pulce sul traffico di Rapallo

Circolo Pulce sul traffico di Rapallo

Il secolo XIX (23.07.2010)

22
Lug

Possiamo sapere?

Qualche giorno fa sono timidamente spuntati alcuni cartelli che annunciavano la chiusura del ponte provvisorio di piazza Cile (il ponte “Bailey”) per due notti, dalle 19 alle 8 del giorno dopo. Oggi i cartelli si sono fatti coraggio e sono diventati più grandi, più visibili e annunciano la chiusura del ponte per più giorni, per tutte le 24 ore.

Visto l’orario indicato nei primi cartelli abbiamo pensato che il Comune avesse giustamente accolto la richiesta dei residenti della zona di chiudere il ponte di notte per poter dormire tranquilli, visto il frastuono che provocano le macchine che lo percorrono (anche se sembrava francamente eccessiva la chiusura dalle sette di sera).

Evidentemente non si trattava di quel motivo, visto che ora viene chiuso per tutto il giorno, per più giorni. Siamo certi che le motivazioni saranno ugualmente valide, ma perchè il Comune non… comunica? Perchè gli esponenti di questa Amministrazione e della maggioranza che la sostiene appaiono sui giornali solo per beghe interne o per protestare perchè un collega di maggioranza avrebbe fatto togliere un parcheggio vicino al negozio di famiglia?

Senza scomodare obblighi morali, ci parrebbe un semplice esercizio di buon senso motivare la chiusura di un tratto stradale, chiusura che nel periodo estivo e particolarmente gravosa. L’Amministrazione farebbe bella figura, dimostrando volontà di trasparenza, di non aver nulla da nascondere.

Invece nulla… nulla di nulla è dato di sapere ai cittadini. Saranno almeno state avvisate per tempo le ditte della zona che si trovano nell’impossibilità di far transitare i mezzi troppo alti per poter passare sotto alla ferrovia? Sarà stata data loro la motivazione?

A noi non resta che invitare di cuore questa Amministrazione a far conoscere ai cittadini quanto stia facendo (e nel caso del ponte mobile in costruzione sono molte le domande che aspettano risposta!). La invitiamo al dialogo, all’apertura, e, soprattutto, la invitiamo ad accogliere la richiesta di chiusura notturna del ponte Bailey (dalle 22.00 alle 7.00 ci pare un buon orario), per togliere almeno qualcuno dei forti disagi che stanno patendo da mesi coloro i quali abitano vicino al cantiere (non ultimo quello dei miasmi provenienti, pare, dalla rottura della condotta fognaria… altro mistero…).